Guida all’acquisto: 10 consigli indispensabili per scegliere al meglio i pneumatici agricoli

Spesso trascurati a vantaggio dei trattori e della potenza dei loro motori, gli pneumatici svolgono invece un ruolo di prim’ordine nell’azienda agricola. Essi infatti, costituiscono il legame principale fra la macchina e il terreno, garantiscono la tua sicurezza, favoriscono un buon raccolto e migliorano le condizioni di lavoro.

Tuttavia, l'acquisto degli pneumatici agricoli rende necessarie alcune considerazioni per evitare degli errori che potrebbero costarti molto cari. Ecco qualche consiglio da seguire per affrontare al meglio questo acquisto.

1. Per l’acquisto dei pneumatici agricoli meglio pagare in un’unica soluzione o tramite un finanziamento?

Se desideri acquistare degli pneumatici agricoli, la scelta di un prestito per finanziare il nuovo acquisto potrebbe portarti un grosso vantaggio solo nel caso in cui ti sia possibile ottenere un credito a tasso agevolato.
In questo caso, aumenterai la redditività immediata ammortizzando la spesa su più mensilità. Oltretutto, questo prestito ti consentirà di acquistare prodotti di fascia più alta, pneumatici nuovi più tecnologici che massimizzeranno il risparmio di carburante, ridurranno il tempo di lavoro sui campi grazie ad una migliore motricità e ottimizzeranno il raccolto diminuendo la compattazione dei terreni. Ciò compenserà le rate del finanziamento.

In questo modo, per l’acquisto di 4 pneumatici da trattore il finanziamento potrà essere rateizzato nell’arco di 2 anni. In quest’ottica, la rata mensile sarà bassa e compensata, fra le altre cose, dal risparmio di carburante.

 

2. Devi scegliere fra uno pneumatico nuovo e uno usato?

Nell’ottica del risparmio, potresti dover scegliere fra uno pneumatico nuovo e uno usato. Sicuramente sarai tentato di scegliere uno pneumatico di seconda mano, che a prima vista è senz’altro più economico. Tuttavia, cifre alla mano e considerando saggiamente una strategia d’investimento a lungo termine, la soluzione di finanziamento a 24 mesi a tasso agevolato descritta nel paragrafo precedente, si rivela meno onerosa e ti consentirà di acquistare dei nuovi pneumatici più tecnologici piuttosto che pneumatici usati con scarsa durata di vita.

È una soluzione strategica che presenta numerosi vantaggi:

  • La possibilità di acquistare direttamente prodotti di alta gamma, senza mettere mano al portafoglio.
  • Un risparmio di carburante immediato e permanente.
  • L’aumento della capacità di carico del trattore grazie a pneumatici di tecnologia più performante.
  • Una migliore gestione finanziaria grazie a una rateazione mensile minima e fissa.
  • L’assenza di rischi legata all’utilizzo di pneumatici usati (malfunzionamento, usura, slittamento...).
  • Una migliore conservazione della qualità del terreno e, di conseguenza, una maggiore produttività e un’ottima resa sul lungo termine.

 

3. Scegliere gli pneumatici in base alle tue esigenze: pneumatici VF, IF o standard?

Esistono 3 categorie di pneumatici:

    • Gli pneumatici standard a carcassa radiale convenzionale.

    • Gli pneumatici a carcassa IF (Improved Flexion).

    • Gli pneumatici a flessione migliorata VF (Very High Flexion).

Nei concessionari prevalgono gli pneumatici standard. Il loro utilizzo esige alcune precauzioni, fra cui un adeguamento costante della pressione di gonfiaggio. In effetti, una carcassa convenzionale necessita di una regolazione obbligatoria della pressione nel momento in cui si passa dal campo alla strada.

Per evitare di dover sottostare a queste esigenze, orientati verso pneumatici IF o VF che coniugano flessibilità, tecnologia e resistenza. Effettivamente, uno pneumatico IF è in grado di sostenere un carico supplementare del 20%, che si attesta sul 40% per lo pneumatico VF.

Lo pneumatico VF è progettato per rotolare su strada a bassa pressione (pressione di esercizio ottimale), in questo modo non avrai più l’esigenza di regolare la pressione fra i campi e la strada.

Infine, ti sconsigliamo vivamente di combinare pneumatici di standard tecnologici diversi sulla stessa macchina. Questo tipo di installazione crea degli squilibri e determina problemi di traiettoria di guida, aumentando il rischio di incidente.

 

4. Quale pneumatico scegliere per un’azienda di policoltura e allevamento?

La policoltura richiede un utilizzo versatile di un trattore

In effetti, questa attività necessita di un lavoro intensivo nei cortili delle fattorie: gestione del bestiame e dei relativi approvvigionamenti, operazioni di pulizia, manutenzione degli edifici.

In tale ambito, è importante avere uno pneumatico adatto. Devi scegliere degli pneumatici rinforzati con una capacità di pressione più elevata, atti a sostenere un carico significativo. Privilegia quindi pneumatici con carcasse rinforzate e profili idonei alle esigenze di manovrabilità, con una mescola di gomma e caucciù specifica sul battistrada.

Per poter usufruire di una migliore trazione per il lavoro sul campo, scegli pneumatici con tasselli o barre più lunghe. Tali elementi ridurranno il rischio di slittamento, aumentando la capacità di trazione. Soffermati su pneumatici con carcasse rinforzate, che possano tollerare anche la bassa pressione, permettendo una capacità di carico elevata.

Per semplificare la scelta, orientati verso pneumatici di nuova generazione, progettati per essere più versatili (ad esempio il VX-Tractor). Questi pneumatici da trattore rispondono perfettamente alle necessità della policoltura e dell’allevamento.

Trattore per la policoltura e l’allevamento

 

5. Quale pneumatico scegliere per il trattore con atomizzatore?

La scelta può riguardare sia uno pneumatico standard sia uno stretto

La prima opzione è da preferire per garantire il comfort di rotolamento. Uno pneumatico standard è più largo e garantisce un miglior contatto al suolo. Assorbe gli urti e le vibrazioni in maniera più efficace lungo tutto il percorso del trattore. Talvolta, quando i terreni sono molto umidi, è necessario scegliere di trattare le colture usando degli pneumatici standard per poter agevolare il passaggio dell’insieme, anche se questo altererà sensibilmente la produttività poiché lo pneumatico schiaccerà una parte delle piante.

Anche se gli pneumatici standard offrono un comfort superiore, gli pneumatici stretti sono più funzionali, perfettamente idonei al passaggio nello spazio interfilare fra le colture senza creare danni, risultando quindi migliori per la tua resa. Avvalendosi di tecnologie di ultima generazione che ne consentono l’uso a pressione bassa, contribuiscono alla buona conservazione dello strato arabile poiché ne limitano la compressione. Inoltre, questi modelli sostengono carichi più pesanti rispetto agli pneumatici standard.

Per semplificare la scelta, opta per uno pneumatico di tecnologia VF con cintura in acciaio.

Pneumatico stretto Performer per atomizzatore

 

6. Quale pneumatico scegliere per le mietiture?

Durante la mietitura, ottenere una buona forza di trazione e aumentare la capacità di carico cercando di evitare la compattazione, richiede l’impiego di pneumatici da raccolto con una tecnologia di altissima qualità.

Se vuoi beneficiare della massima trazione, orientati verso pneumatici da raccolto che utilizzano una tecnologia CFO e una tecnologia IF/VF. Questi tipi di pneumatici evitano la compattazione e facilitano il controllo della macchina agricola grazie ad una riduzione della pressione. Quest’ultima favorisce un contatto maggiore con il terreno, consentendo agli pneumatici di affondare meno. La combinazione di tutti questi vantaggi permette di ridurre la resistenza al rotolamento e di preservare i tuoi raccolti.

Privilegiando degli pneumatici per mietitrici tipo VF, a bassa pressione, con carcassa resistente, aumenterai il carico fino ad un 55%, cosa che non è possibile con degli pneumatici standard. Una tale capacità ti permette di lavorare senza fermi di produzione fra una rotazione di rimorchio e l’altra, ottimizzando il controllo della macchina nelle pendenze.

Pneumatici VF: ottimizzare il controllo della macchina nelle pendenze

 

7. Quale pneumatico scegliere per la viticoltura o l’arboricoltura?

La viticoltura è una coltura particolare poiché il vigneto necessita di una buona preparazione. La longevità dei ceppi di vite richiede l’uso di pneumatici particolarmente adatti. La vigna risente molto della compattazione del terreno: in effetti, le malattie che la interessano si diffondono attraverso di esso e il metodo migliore per porvi rimedio è avere un terreno sano, aerato e permeabile in modo da favorire la vita organica e un migliore scambio fra terreno e radici.

2 tipi di piantagioni vinicole: interfilare e larga

Esistono 2 tipi di piantagioni vinicole:

  • 1. Piantagioni larghe (da 1,80 m a 2 m) Alsazia, Provenza, Roussillon.
  • 2. Piantagioni interfilari (1,10 m - 1,50 m) come nello Champagne, in Borgogna, nell’Anjou e nel Bordolese.

Pneumatico con angoli curvi VX-TRACTOR

Che sia per la viticoltura o per l’arboricoltura, puoi ricorrere a degli pneumatici a bassa pressione. Questi modelli hanno la capacità di ripartire uniformemente il carico e, di conseguenza, di rispettare la vita organica del terreno evitandone la compattazione.

Si noti che questi pneumatici permettono una regolazione specifica in modo da poter ottenere una pressione ottimale, evitando così qualsiasi rischio di alterazione del terreno.

Oltre a ciò, adotta qualche buona pratica per salvaguardare il terreno come, ad esempio, l’inerbimento o la lavorazione del terreno per aerarne la struttura...

 

8. Quale pneumatico scegliere per i lavori forestali?

I lavori forestali hanno delle peculiarità tecniche tali per cui è necessario l’utilizzo di pneumatici specifici. In questo ambiente difficile, gli pneumatici sono esposti a significative sollecitazioni: urti, slittamento, pietre e rami contundenti o taglienti. Sono quindi necessari dei modelli di pneumatico ad elevata resistenza e con una forza di trazione superiore, per semplificare la circolazione delle macchine.

Pneumatico da trattore forestale “Forestry”

Per agevolare la tua attività in ambito forestale privilegia degli pneumatici speciali, progettati per lavori forestali.

Questo tipo di pneumatico riduce i rischi di lacerazione grazie alla cintura in acciaio e al rinforzo protettivo in gomma, che potenzia i talloni e i fianchi contro le abrasioni e gli urti. Tramite l’altezza e la forma delle barre, gli pneumatici forestali massimizzano gli sforzi di trazione in modo da limitare lo slittamento, un vantaggio che risponde perfettamente a questo ambiente di lavoro.

Gli pneumatici forestali sono più resistenti

 

9. Quale pneumatico scegliere per i rimorchi?

Prima di procedere con la scelta degli pneumatici da rimorchio da sostituire, considera il carico di cui hai bisogno per il lavoro da svolgere nonché il carico massimo sostenibile che potranno sopportare.

Indicazione dell’indice di carico sugli pneumaticiL’indice di carico è indicato sugli pneumatici e si riferisce al valore, spesso scritto in piccolo, compreso fra 70 e 200. Tale valore è un indice che corrisponde al carico sostenibile dallo pneumatico ad una data velocità. L’indice di velocità è spesso scritto in piccolo e associato all’indice di carico, si compone di una lettera o di una lettera e di un numero.

Per conoscere la corrispondenza fra gli indici e i pesi o le velocità reali, puoi usare le tabelle dell’indice di carico e dell’indice di velocità emesse dai costruttori.

Pneumatico da rimorchio: come sceglierlo

 

10. Alcuni aspetti da considerare prima di scegliere uno pneumatico

Perché i tuoi pneumatici si rivelino un ottimo acquisto, considera questi 4 aspetti:

    • Informati riguardo alla terminologia tecnica degli pneumatici e al suo significato. Per aiutarti, abbiamo redatto un articolo che spiega il lessico specifico che trovi sugli pneumatici.

    • Poi, identifica quale sarà il ruolo di questi nuovi pneumatici in ciascuna delle attività legate alla tua azienda agricola.

    • Effettua un sopralluogo delle tue attuali attrezzature identificandone le esigenze: consumo di carburante, usura, tagli, tipo di utilizzo, tipo di terreno a cui sono destinate ecc.

    • Infine, approfitta di qualsiasi opportunità per acquistare i tuoi pneumatici ad un prezzo più conveniente, senza compromessi sulla qualità: promozioni su marchi noti, finanziamenti interessanti, ecc...

 

Il blog di Bridgestone agricoltura viene redatto e controllato da esperti di pneumatici da trattore, disponibili a fornirti qualsiasi tipo di consiglio di cui potresti aver bisogno relativamente agli pneumatici agricoli. Ti consentiranno di massimizzare la produttività grazie a informazioni su tutte le tematiche correlate agli pneumatici: Dati tecnici pneumatici agricoli - Performance dello pneumatico agricolo - Consigli sulla pressione dello pneumatico agricolo - Soluzioni contro la compattazione del terreno - Pressione dello pneumatico per atomizzatore - Perché e come zavorrare gli pneumatici da trattore - ecc....

Per approfondire e per aumentare la rendita della tua azienda, Bridgestone agricoltura ti propone un e-book gratuito e molto dettagliato che ti spiega il ruolo essenziale dello pneumatico agricolo sulla tua produttività.

Download: Aumentare la redditività della vostra attività

La maggior parte delle persone che hanno letto questo articolo hanno letto anche gli articoli seguenti, classificati di seguito per ordine di popolarità:

Queste informazioni hanno il solo scopo di farvi conoscere gli aspetti tecnici e funzionali dei pneumatici agricoli e il loro utilizzo. Non permette di dare un giudizio o una conclusione definitiva su un dato problema. Solo il vostro esperto di pneumatici agricoli è in grado di fare una valutazione tecnica e prendere una decisione finale, caso per caso.


Lascia
un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono indicati con l’asterisco (*)